Sguardi amici

domenica 11 aprile 2010

Via ABBI PAZIENZA


Ecco la Via ABBI PAZIENZA,
decido di mostrarla dopo che qualcuno
che potrebbe conoscerla
ha chiesto a noi amici
di 'aspettare' pazientemente il suo rientro...

7 commenti:

nouvelles couleurs - vienna atelier ha detto...

... ma che via é? Vicenza?

luigi ha detto...

No, sta in Toscana... Grazie comunque per il contributo. Ciao.

Vania e Paolo ha detto...

...e con la pazienza...ho visto la foto della via !!!:)
ciaooo Luigi. Vania

Anonimo ha detto...

hai tanto tempo da perdere tu

luigi ha detto...

1 - Portare pazienza nn è tempo perso...
2 - Ho posto il quesito per coinvolgere un amico,forse ci riuscirò, chissà!
3 - Il tempo che dedico a questo spazio può essere considerato anche 'tempo perso', è vero, se tuttavia potrà essere interessante anche per una sola persona, allora non lo considererò tale, ok?
4 - Ciao e grazie per l'osservazione.

SKIZO ha detto...

Great
Work
good
sources
of
Inspiration

CeccoDotti ha detto...

Ciao Luigissimo! Io ti ho già risposto nel post della targa di Via Abbi Pazienza.
All'inizio della strada che ci mostri, Via Abbi Pazienza per l'appunto, sulla sinistra della foto (ma non è inquadrata), c'è la bella Biblioteca Fabroniana (donata a Pistoia dal cardinale Agostino Fabroni).
Mentre l'altra biblioteca, ex "Pia Casa di Sapienza", dal 1841 è intitolata a Nicolò Forteguerri, illustre letterato e poeta che la fondò. Pistoiese di nascita, il Forteguerri, tra l'altro credo sia l'unico cardinale e vescovo che si possa dire... figlio di una Pippa! (infatti era figlio di Bartolomeo Forteguerri e di una non meglio precisata donna Pippa).
In fondo alla discesa di Via Abbi Pazienza, al primo incrocio, se vai a diritto arrivi all'Ospedale del Ceppo (formelle di Giovanni della Robbia, 1525, ricordi?), se giri a sinistra vai alla mia scuola Media, mentre se giri a destra entri in Via de' Rossi dove, più avanti a sinistra c'è proprio la nostra Biblioteca Forteguerriana.
Merita davvero una visita accurata e rispettosa, per il grande patrimonio culturale che vi è custodito, tra libri, manoscritti, codici e stampe.
Visitate Pistoia, gente, visitate.
Un forte abbraccio e grazie per l'omaggio,
a presto Francesco

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...